Stockholm half marathon

Corri tra cultura, arte e natura..

Mezza maratona di Stoccolma 2018

Stockholm half marathon,  si svolgerà il 15 settembre, alle ore 15:30, sarà la 18esima edizione, quindi correte ad iscrivervi – iscrizione Stockholm half marathon-.
La gara nella terra dei vichinghi, è la più bella e spettacolare mezza maratona che abbia mai corso e nell’ultima edizione gli atleti al nastro di partenza erano ben 21.000 con 7 gabbie di partenza con 3.000 atleti, ed la classifica finale ovviamente è stata redatta sul real time.

La Stockholm half marathon si snoda per tutto il centro di Stoccolma, così in 21 km avrete la possibilità di visitare tutta la Stoccolma, perché la gara passa tra tutti i punti di interesse della città.

Il clima che si trova in questo periodo è abbastanza fresco temperature tra i 10 e 18 gradi, ottimo per chi viene da un’estate torrida.



Stockholm half marathon

Percorso Stockholm halvmarathon  

La partenza della Stockholm half marathon, è sul ponte che collega il Palazzo reale al Cafè Operà, dove vi aspetta subito uno strappo in salita, di circa 500 metri per poi scendere ed immettersi in un tunnel per poi proseguire verso  il centro città per i prossimi 5 km.

  • 5° km – 10° km: lunghi rettilinei con leggeri falsi piani, che costeggiano il lungolago di Stoccolma, per poi entrare in un parco ed uscire difronte al Palazzo Comunale.
  •  10° km – 15° km: si và verso la parte vecchia di Stoccolma, dove tra il 12 ° ed il 13° km: incontrerete una bella salita di 800 metri che spezza un pò il ritmo e potrebbe mettere in crisi le gambe.
  • 15° km – 20° km: si entra in un altro parco, dove tra il 18° ed il 19° km, c’è l’ultimo strappo molto importante, seguito da un saliscendi, in cui bisogna stringere i denti perché al 20° km inizia la discesa che proietta dritti verso l’ultimo km.
  • Ultimo km: si entra in discesa sul porto di Stoccolma, seguito dall’ ultima parte pianeggiante fino alla fine, dove l’immensa folla non vi farà sentire la fatica e vi caricherà di adrenalina per tagliare il traguardo.

Considerazioni personali

Sin dall’arrivo  Stoccolma ti accoglie in quel silenzio pacifico, dove tutti corrono, vanno in bicicletta perché è una delle città più ecologiche al mondo.

A differenza delle altre gare, la Stockholm half marathon, si svolge il Sabato, questo vi dà la possibilità di arrivare in tutta tranquillità, (aeroporto Arlanda collegamento con il treno diretto al centro città) e di sistemarsi in albergo.
La zona ritiro pettorale, il deposito e la partenza sono sistemati nel raggio di 800 metri facilmente raggiungibili percorrendo i ponti.

Organizzazione della Stockholm half marathon  perfetta, vi sono wc chimici ovunque, ristori ogni cinque km, ed  durante il percorso vi erano gruppi musicali e spettacoli di vario genere.
 Lo staff molto efficiente, è riuscito a gestire i 21.000 atleti come se fossero stati 200.

Non ho trovato il minimo disservizio e poi tutti cortesi e gentili.
La cosa che mi ha colpito maggiormente, è stato  quando dopo due ore, andando a cena, sono ripassato dalla partenza,  ed era  scomparso tutto, come se non ci fosse stato nulla, incredibile!

Mangiare a Stoccolma

Non ho avuto modo di assaggiare piatti tipici, ma fortunatamente mi sono sentito a casa, in quanto vi è una predominanza della cucina italiana, anche sé, i ristoratori non sono proprio italiani, però il cibo è molto buono.

Un ristorante per eccellenza il cui proprietario è un emigrato italiano, dove ho cenato per 3 sere, si chiama “Michelangelo“, primi piatti, secondi e pizza da favola.
Anche nei ristoranti del centro si mangia bene a prezzi ottimi e si possono assaggiare dei dolci buoni anche negli Starbucks coffee.

In giro per Stoccolma

Se volete fare un tour in autobus per tutta la città, consiglio Hop-on Hop-off un autobus turistico, che vi dà la possibilità di girare per  Stoccolma ascoltando le spiegazioni della guida, e di scendere al punto di vostro interesse che volete visitare, per poi aspettare il prossimo bus per risalire e spostarvi su un altro posto.

Consiglio anche i battelli, dove potrete vedere Stoccolma sotto altri punti di vista, quali i vari design diversi per ogni abitazioni,  parchi e dei porti.



Lorenzo Minauda

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.